Piacenza Jazz Fest 2021

Dal 18 settembre al 24 ottobre torna Piacenza Jazz Fest, festival che quest’anno arriva alla sua 18° edizione e che arricchisce l’offerta musicale del territorio piacentino ospitando artisti italiani ed internazionali, allargando la kermesse a tanti eventi collaterali – riassunti sotto il nome “L’altro festival” – e portando la musica fuori dai teatri facendola risuonare ovunque: per le strade e nelle piazze, nelle scuole e nei negozi, sui bus e nei centri commerciali. E’ una sorta di “festival diffuso”, caratteristica peculiare del jazz fest piacentino, che in questo modo riesce a proporre a diversi strati della popolazione il jazz e i valori sociali ad esso connessi: l’inclusione, la creatività senza barriere, il rispetto e la valorizzazione del diverso come occasione di confronto e di crescita.

Ideata e organizzata dall’associazione culturale Piacenza Jazz Club con la direzione artistica di Gianni Azzali, questa edizione speciale – che segna il passaggio alla “maggiore età” della kermesse – è “un abbraccio di colori e di culture”, come evidenzia anche l’immagine scelta per il logo, e offre come da tradizione grandi concerti assieme ad eventi collaterali, musicali e di approfondimento e divulgazione. Il programma del cartellone principale, ospitato negli spazi ritenuti più idonei per la sicurezza degli spettacoli dal vivo, propone musicisti italiani e artisti del panorama internazionale tra cui la cantante francese Camille Bertault, il pianista Franco D’Andrea, l’indiano Trilok Gurtu considerato un guru delle percussioni, i Sousaphonix di Mauro Ottolini, il duo Gianluca Petrella/Pasquale Mirra, il batterista americano Billy Hart, la Artchipel Orchestra e l’Orchestra di Via Padova, fino al gran finale con le stelle planetarie John Scofield e Dave Holland.

La manifestazione si avvale del sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano, della Regione Emilia-Romagna e degli sponsor privati, oltre al patrocinio del Mibact e al supporto di Editoriale Libertà e di diverse istituzioni culturali cittadine.

Le informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione sui canali social della kermesse e sul suo sito: www.piacenzajazzfest.it

proiezione del film “Al Capolinea – quando a Milano c’era il Jazz” di Marianna Cattaneo, con l'introduzione della regista - il concerto di Alfredo Ferrario Quartet e Piero Bassini, piano solo
Cosa
Quando