7 RITRATTI DI MUSICISTI

Sette ritratti di musicisti compongono la rassegna proposta dalla Cineteca bolognese, curata da Alberto Ronchi.

Inaugurazione giovedì 10 gennaio alle ore 22.30 (la serata è promossa in collaborazione con Disco d’oro) con l’austero e profondo film-performance di Nick Cave: One More Time with Feeling, diretto nel 2016 da Andrew Dominik.

Il mitico The Blues Brothers, inossidabile oggetto di culto creato nel 1980 da John Landis, naturalmente con John Belushi e Dan Aykroyd, e una parata di star del soul che va da James Brown a Ray Charles, passando per Aretha Franklin, è in programma sabato 12 gennaio, ore 22.15.

Bob Dylan è uno nessuno e centomila nel film del 2007 di Todd Haynes Io non sono qui (domenica 13 gennaio, ore 22.15).

La cerebrale eleganza di Laurie Anderson piange con accordi sommessi la morte del suo cane, e chiama a raccolta le perdite d’una vita: è lei stessa a firmare nel 2015 Heart of a Dog, in programma mercoledì 16 gennaio alle ore 22.15.

Jonathan Demme ha realizzato una trilogia tutta dedicata a Neil Young: venerdì 18 gennaio, alle ore 22, vedremo il capitolo conclusivo, quello del 2011, Neil Young Journeys.

La vita troppo presto perduta di Amy Winehouse, jazzsinger talentuosa e circonfusa dal mito, è raccontata da Asif Kapadia in Amy – The Girl Behind the Name (sabato 19 gennaio, ore 22).

Chiusura affidata a un classico del genere, domenica 20 gennaio, alle ore 22: Quadrophenia, diretto nel 1979 da Franc Roddam e tratto dalla rock-opera degli Who del 1973.

 

Clicca qui per la programmazione completa

 

Ricerca

Cosa
Quando