Meno male è lunedì

Il film, diretto dal giornalista e regista Filippo Vendemmiati, è stato girato all’interno del carcere della Dozza di Bologna: i protagonisti sono i detenuti e gli ex operai del progetto “Fare Impresa in Dozza”, impegnati in lavorazioni metalmeccaniche per Gd, Ima e Marchesini Group.

Un gruppo formato da una decina di ex operai metalmeccanici, ora in pensione, viene richiamato al lavoro dalle aziende nelle quali gli stessi sono stati impiegati per tutta una vita. Ma questa volta diventeranno gli insegnanti di un’insolita ed originale scuola aziendale che ha aperto la sua linea di produzione all’interno di un carcere. Insegneranno a 13 operai-detenuti il mestiere, lavoreranno con loro per costruire una componente di una macchina per imballaggi ad alto contenuto tecnologico.

Il film è dialogato, in presa diretta, le scene non sono state preparate, ma raccolte dal vivo. La narrazione procede alternando i dialoghi alle storie di vita dei protagonisti per farci scoprire che mentre nel “lavoro fuori” il lunedì è il giorno peggiore, nel “lavoro dentro” è il migliore.

La Regione Emilia-Romagna ha sostenuto la realizzazione del film.

Il film è stato presentato al Festival Internazionale del Cinema di Roma

2014_MemoMaleElunedì1

La scheda

Produzione
Tomato Doc & Film
Nazionalità
Italia
Anno
2014
Durata
80’