A Noi Rimane Il Mondo 1
A Noi Rimane Il Mondo 2

A noi rimane il mondo. Wu Ming and the art of radical resistance

Regia di Armin Ferrari | documentario |

Un documentario che racconta le ramificazioni del lavoro creativo di Wu Ming, il collettivo italiano di narratori militanti e d’avanguardia, e sulle esperienze emerse dal loro impegno attivo nel plasmare una diversa narrazione degli ultimi vent’anni di contro cultura e lotta politica in Italia. La storia di Wu Ming inizia negli anni ’90, quando, sotto lo pseudonimo di Luther Blissett, pubblicarono Q, un romanzo storico che divenne un best seller in Italia e fu tradotto in diverse lingue. Questo documentario approfondisce il paesaggio artistico e culturale dell’underground italiano contemporaneo, prendendo come punto di partenza i progetti collettivi che emergono dal blog Giap, come Alpinismo Molotov (ecologia e letteratura), Nicoletta Bourbaki (storia e narrazione), Resistenze in Cirenaica (post- questioni coloniali e di migrazione), per offrire una storia collettiva di impegno e resistenza creativa nel panorama culturale e socio-politico italiano dell’inizio del XXI secolo. Attraverso le voci di Wu Ming e di altri scrittori, musicisti e artisti militanti italiani ed europei, il film adotta l’approccio sperimentale di Wu Ming allo storytelling per raccontare storie dalla parte “giusta” dell’Italia.

Stato
in corso
Regia
Armin Ferrari
Produzione
Altrove Films
Soggetto e sceneggiatura
Armin Ferrari / Roberto Cavallini
Direttore della fotografia
Harald Erschbaumer
Montaggio
Marina Baldo
Cast
Wu Ming
Durata
75'
Location
Bologna e provincia, Ferrara e provincia, Trentino Alto-Adige, Piemonte, Lombardia
Bando di riferimento
Bando produzioni nazionali - 2019
Distribuzione
Kinè soc. coop.
Festival, Premi e riconoscimenti speciali
Progetto selezionato al Bio to B Pitching Forum 2019 - Biografilm