Welcome IWONDERFULL! Nasce la piattaforma streaming di I Wonder Pictures

18 dicembre 2020

Si chiama IWONDERFULL, ed è la nuovissima piattaforma digitale che, con l’aiuto  tecnico di MYmovies, proporrà il meglio dell’attività della casa di distribuzione bolognese I Wonder Pictures. Documentari da Oscar, biopic, commedie, cinema d’autore e alcuni dei grandi successi della Unipol Biografilm Collection (la selezione di film che propone ogni anno il meglio della produzione internazionale di cinema documentario) danno vita a una library che apre finestre su vite appassionanti che brulicano in mondi vicini e lontani, nello spazio e nel tempo. Disponibile per la visione in streaming, anche un ricco corollario di contenuti extra, approfondimenti e testimonianze dei protagonisti.

Si parte il 21 dicembre su iwonderfull.it con 34 titoli fruibili a prezzi contenutissimi. Per il lancio inaugurale il film in offerta sarà Searching for Sugar Man, Oscar per il migliore documentario nel 2013 incentrato sulla figura del cantautore statunitense Sixto Rodriguez. Tra i titoli protagonisti della settimana dal 24 dicembre si segnalano invece Dio esiste e vive a Bruxelles, commedia di Jaco Van Dormael campione d’incassi; l’inedito Family Romance, LLC di Werner Herzog, affresco sulla solitudine dell’uomo moderno nella società giapponese, Christo – Walking on Water, il documentario sulla realizzazione della grande opera sul lago d’Iseo dell’artista recentemente scomparso. In programma anche La Piazza della mia città – Bologna e lo Stato Sociale, film in cui Paolo Santamaria racconta la piazza come luogo di aggregazione, contatto e cultura, attraverso il grande concerto che il gruppo guidato da Lodo Guenzi ha tenuto nel giugno 2018 (film sostenuto dal Fondo Audiovisivo regionale).

Il lancio della piattaforma digitale non distoglie comunque I Wonder Pictures dall’impegno per programmare con fiducia il ritorno in sala nei prossimi mesi. Un film ogni due settimane: questa la formula con cui intende ripartire la distribuzione bolognese appena i cinema riapriranno i battenti. Tra i film attesi la narco-commedia La Padrina – Parigi ha una nuova regina con Isabelle Huppert, Il Discorso Perfetto del francese Laurent Tirard, il biopic sul giovane David Bowie: Stardust.
Da Venezia ’77 arrivano il Leone d’Argento Gran Premio della Giuria Nuevo Orden di Michel Franco, Allons Enfants di Giovanni Aloi, l’irresistibile Mandibules di Quentin Dupieux, 200 metri, l’opera prima di Ameen Nayfeh vincitore delle Giornate degli Autori,candidato a rappresentare la Giordania agli Oscar e Nilde Iotti, il tempo delle donne di Peter Marcias con Paola Cortellesi, anche quest’opera sostenuta dal Fondo Audiovisivo dell’Emilia-Romagna. Non mancheranno inoltre La Fine Fleur di Pierre Pinaud, , il film che rappresenterà la Polonia agli Oscar 2021 Non cadrà più la neve di Malgorzata Szumowska e Michał Englert, e, infine, Volami via di Christophe Barratier.