Volevo nascondermi: Antonio Ligabue e la forza della fragilità

28 febbraio 2020

Giorgio Diritti, Elio Germano e il produttore Nicola Serra raccontano il percorso artistico e umano che ha portato alla realizzazione di “Volevo nascondermi”, in concorso alla 70esima Berlinale.
Girato tra Guastalla, Gualtieri e Reggio Emilia, con il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission il film ha richiesto un lungo periodo di lavorazione, consolidando le attività sul nostro territorio della casa di produzione Palomar e incentivando la presenza di RAI sul territorio emiliano. Il film trae decisamente la sua forza dai luoghi in cui il pittore Antonio Ligabue ha vissuto, sofferto, amato, trovando il coraggio di riscattarsi come uomo e artista.
Dopo la prima mondiale al Festival “Volevo nascondermi” doveva essere inizialmente distribuito da 01 Distribution dal 27 febbraio. L’uscita è però stata rimandata a causa dell’emergenza Coronavirus e si sta valutando una nuova data in cui poter far conoscere Ligabue al pubblico italiano.

Video

L'intervista