Spazio agli autori con il Premio Franco Solinas 2020

30 gennaio 2020

Da 35 anni scopre talenti emergenti del cinema e li sostiene attraverso premi, borse di sviluppo e laboratori di Alta formazione. È il Premio Solinas, bottega creativa che, nel nome dello scrittore e sceneggiatore Franco Solinas scomparso nell’82, pone una straordinaria attenzione al mestiere di chi scrive per il cinema; una figura, quella dello sceneggiatore, che al pari del regista e del produttore è fondamentale per la realizzazione di un film.

Il bando 2020 del Premio Solinas è ora aperto e con molte novità: un’intensificazione dei Lab di Alta Formazione e Sviluppo e ancora più premi in palio. Si può inviare l’iscrizione, partecipando in forma anonima, fino al 26 febbraio – deadline prevista – inviando obbligatoriamente via web e via posta fino a due progetti originali e inediti, scritti da un autore singolo o da un gruppo di co-autori. I concorrenti dovranno inviare in prima battuta un pitch e un soggetto dell’opera proposta, che saranno valutati da una giuria di professionisti chiamati a selezionare una rosa di finalisti per la sezione dedicata al Miglior Soggetto, per cui è previsto un premio di 1000 euro.

Tutti i finalisti presenteranno poi il proprio progetto direttamente alla giuria e, alla fine del pitch, saranno decretati i vincitori delle Borse di Sviluppo, che parteciperanno al “Laboratorio di Alta Formazione e business – oriented” della Bottega Creativa del Premio Solinas.
I vincitori (che avranno tre mesi per sviluppare la sceneggiatura) concorreranno quindi all’assegnazione dei 9000 euro del Premio Franco Solinas Migliore Sceneggiatura e ai 1000 euro della Borsa di Studio Claudia Sbarigia, che valorizza il racconto dei dell’universo femminile.

Per partecipare è necessario consultare il bando di concorso su www.premiosolinas.it

(Foto: Archivio Solinas)