Tutto quello che vuoi: in sala il film di Francesco Bruni

28 maggio 2017

Giorgio (Giuliano Montaldo) è un anziano poeta 85enne malato di Alzheimer e ha bisogno di assistenza. Alessandro (Andrea Carpenzano) è un ventenne sparpagliato e confuso sul futuro. In una Roma grande e dispersiva le loro strade comunque si incrociano e Giorgio condivide con Alessandro i ricordi e, in seguito, un viaggio nei luoghi d’infanzia, sull’Appennino Tosco Emiliano.

Dopo il grande successo di “Scialla!” Francesco Bruni torna sul grande schermo, firmando Tutto quello che vuoi, film di grande sensibilità, in cui la sua storia personale molto ha giocato nella storia e nei luoghi di realizzazione. Dai ricordi rivangati dal padre malato di Alzheimer, che riguardavano la Linea Gotica e la risalita a Nord degli americani sull’Appennino Tosco Emiliano, il regista ha tratto infatti ispirazione per il personaggio principale e per l’ambientazione della vicenda. Il matrimonio con l’attrice bolognese Raffaella Lebboroni, e la conoscenza del territorio emiliano, lo hanno condotto a Fanano e a Ospitale, quindi al Lago Santo fino e a Porretta Terme, dove ha ambientato il viaggio di Giorgio e Alessandro.

Il film, prodotto dalla bolognese IBC Movie di Beppe Caschetto, dall’11 maggio è distribuito nei cinema di tutta Italia. Pare, inoltre, essere già in lavorazione anche un quarto lungometraggio, in cui l’Appennino modenese e reggiano saranno ancora location delle riprese.

Video

Il trailer di Tutto quello che vuoi