Parma Music Film Festival

19 settembre 2016

Alla Casa della Musica di Parma è tutto pronto per la quarta edizione del Parma Music Film Festival che, dal 19 al 25 settembre, proporrà conferenze, seminari e, naturalmente, una ricca selezione di lungometraggi, corti, animazioni e documentari, in corsa per vincere la Violetta d’Oro dedicata alla migliore colonna sonora e la Violetta d’Argento come miglior film.

A inaugurare la manifestazione l’omaggio al celebre compositore Nino Rota, eseguito da Riccardo J. Moretti al pianoforte e da Claudio Ferrarini al flauto.
La prima proiezione sarà invece Inagibile, documentario di Giulia Natalia Comito e Tommaso Cassinis sul terremoto del 2012, girato nel villaggio MAP di Finale Emilia. I registi saranno in sala con il protagonista e produttore Tiziano Sgarbi, in arte Bob Corn, noto musicista indipendente che, al termine del film, si esibirà in un concerto.

Nel programma dei giorni successivi si segnalano il cortometraggio Camper, di Alessandro Tamburini (20 settembre), già vincitore del premio come migliore sceneggiatura al Festival ZeroTrenta, e Cuore Frantumato (Zerrumpelt Herz, sempre il 20 settembre), opera prima dell’austriaco Timm Kroger, presentato nel 2014 alla Settimana Internazionale della Critica della Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

Nel programma del 22 settembre, dedicato ai film con tematiche giovanili, segnaliamo Canto d’Oriente, cortometraggio con l’omonimo pezzo di Tullio De Piscopo e contenuto nell’album “50. Musica senza padrone – 1965/2015”, per celebrare i 50 anni di carriera del musicista partenopeo. L’ingresso alle proiezioni è gratuito.

La giuria del festival è formata da Michele Guerra, docente di storia del cinema dell’Università di Parma, Giovanni Battista Marras, direttore della fotografia, Joseph Samuel Deif, specialist in Audio-Visual & Design e dalla regista Susanna Nicchiarelli, guidati dal presidente della Giuria Riccardo J. Moretti, compositore e direttore Artistico del film festival. Madrina dell’edizione l’attrice Stefania Rocca.