Mani Rosse miglior corto italiano ai Fabrique du Cinéma Awards

17 dicembre 2018

La quarta edizione dei Fabrique du Cinéma Awards ha decretato come miglior cortometraggio italiano Mani Rosse, gioiellino d’animazione di Francesco Filippi, prodotto da Sattva Films con Rai Ragazzi e con il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission.
Il concorso, che premia l’innovazione in campo cinematografico, è promosso dalla nota rivista Fabrique du Cinéma in collaborazione con il MIBAC. La giuria, presieduta dal Premio Oscar Paul Haggis, era formata dagli attori Giorgio Pasotti e Valentina Lodovini, dai registi Jonas Carpignano e Susanna Nicchiarelli e dal cantautore Brunori Sas. La cerimonia di premiazione si è tenuta a Roma il 15 dicembre.
Mani Rosse tratta il delicatissimo tema della violenza sui minori,  attraverso i due giovanissimi protagonisti, Ernesto e la bella Luna, che ha il potere di emettere dalle mani un colore rosso acceso con cui realizza murales. Dietro a una tenera amicizia che sboccia c’è però la dolorosa storia famigliare della ragazza, in cui è coinvolto il padre Fulvio.
Il corto è stato presentato all’ultima Festa del Cinema di Roma e la produzione sta ora lavorando per farlo diventare un lungometraggio.