La guerra di Cam al Giffoni Film Festival

10 luglio 2020

Concorrerà come unico lungometraggio della sezione Generator+13 del 50esimo Giffoni Film Festival, La guerra di Cam di Laura Muscardin, opera prodotta da Movie Factory in coproduzione con Rai Cinema e il sostegno del Fondo Audiovisivo regionale. Un risultato prestigioso per il film, che proprio in questi giorni saluta anche la distribuzione ufficiale attraverso la piattaforma Chili.
Girato in buona parte tra Ferrara, Comacchio, Bosco Mesola e Riolo Terme, “La guerra di Cam” mostra un pianeta devastato da guerre e catastrofi naturali, che ne hanno distrutto le infrastrutture, riportando il mondo e i suoi abitanti a uno stato selvaggio. I superstiti tentano di emigrare via mare, unica speranza di futuro, ma spesso finiscono per essere deportati in veri e propri campi di concentramento da trafficanti di esseri umani. Il piccolo Cam e sua sorella intraprendono un viaggio pericoloso e pieno di insidie alla ricerca di una via di fuga verso l’acqua. Lungo il cammino l’incontro con un misterioso frate.
La regista e co-autrice, Alessio Praticò (Il Frate) e il piccolo Lorenzo McGovern Zaini (Cam) ci introducono alla visione, raccontando anche le splendide location che conferiscono decisamente potenza all’opera.

 

Video

Speciale La guerra di Cam