Jihad Summer Camp al Motovun Film Festival

15 luglio 2021

Sarà il croato Motovun Film Festival (27 – 31 luglio) a ospitare il debutto internazionale di Jihad Summer Camp, il corto documentario di Luca Bedini che, tra il comico e il surreale, collega la provincia modenese all’11 Settembre.
La storia incredibile ci riporta infatti nel 1994, quando Adriano Goretti, presidente della Polisportiva Saliceta San Giuliano di Modena, riceve la richiesta da un’associazione islamica di ospitare un raduno di preghiera. Nei giorni caldi di agosto da tutto il mondo arrivano così oltre 500 persone e, nonostante il grande lavoro per Goretti e alcune stranezze accadute, sembra filare tutto liscio; un vecchio poliziotto viene però a conoscenza del meeting e, con l’intento di fare chiarezza sulla natura dell’incontro, decide di indagare.
Una storia poco conosciuta ai più, dunque, ma con le sfumature di uno spy movie davvero particolare, che Bedini ha raccontato attraverso il punto di vista dei due protagonisti. Prodotto dalla modenese Taiga e sostenuto dal Fondo Audiovisivo della Regione Emilia-Romagna, il corto inizia così un percorso festivaliero, con l’obiettivo di raggiungere diverse manifestazioni nazionali e internazionali.