Iniziate le riprese di “Né emarginati, né alla moda. 50 anni di festival di Santarcangelo”

24 gennaio 2020

La produzione di Mammut Film, guidata da Michele Mellara e Alessandro Rossi ha avviato le riprese di Né emarginati, né alla moda. 50 anni di festival di Santarcangelo, documentario che animerà i luoghi e le voci che hanno connotato la manifestazione, indagandone l’aspetto artistico, sociale e politico di un percorso lungo mezzo secolo.
Quello di Santarcangelo è un festival internazionale unico nel suo genere, e ha sempre saputo narrare, in modo originale e significativo, il mondo del teatro, della danza e delle arti performative.
Un anniversario importante, quello del 2020 che, attraverso il film, documenterà un arco temporale di trasformazioni creative, organizzative – con l’avvicendarsi dei direttori nelle varie edizioni – e sociali, con il radicamento nel territorio e dentro la comunità che ospita il festival.
Mellara e Rossi, fondatori del Teatro della Polvere – gruppo teatrale bolognese, membro della grande ondata emiliano-romagnola dei Teatri 90 – oggi accettano la sfida di rileggere il teatro con gli strumenti della narrazione cinematografica e documentaria, utilizzando anche materiali in larga parte inediti, trovati negli archivi del Festival, uniti a immagini di repertorio dei più importanti archivi italiani (AAMOD, Rai Teche, Home Movies Archivio nazionale del film di famiglia, Cineteca di Bologna).
La troupe si fermerà una settimana a Santarcangelo, per poi girare qualche giorno in Toscana e spostarsi quindi dai Motus, la compagnia fondata nel 1991 a Rimini da Enrico Casagrande e Daniela Nicolò, che traghetterà il Festival nell’edizione del 50esimo anniversario.
Il film ha ricevuto il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission.