Incredibol! Le novità per i creativi ai tempi dell'emergenza coronavirus

25 marzo 2020

INCREDIBOL! – l’INnovazione CREativa DI BOLogna, il progetto nato per sostenere la crescita del settore culturale e creativo in Emilia-Romagna, ha raccolto le  ultime novità sui provvedimenti a sostegno del settore culturale e creativo contenute nel D.L. 17 marzo 2020 n. 18 che completano quelli del D.L. 9 marzo 2020 n. 9. Fondo Emergenza Spettacolo, Cinema e Audiovisivo: viene istituito dal MIBACT – Ministero per i beni e le attività culturali e turismo – per i settori dello spettacolo e del cinema e audiovisivo, con una dotazione pari a 130 milioni di euro per il 2020 (€ 80 milioni in parte corrente e € 50 milioni in conto capitale) per il sostegno degli operatori, autori, artisti, interpreti ed esecutori colpiti dalle misure adottate per l’emergenza COVID-19 e per investimenti finalizzati al rilancio di questi settori. Le modalità di ripartizione e assegnazione delle risorse agli operatori del settore, inclusi artisti, autori interpreti ed esecutori verranno stabilite con decreto del MIBACT entro 30 gg dall’entrata in vigore del decreto. Per aggiornamenti visita il sito del MIBACTSostegno alle imprese: la misura principale introdotta dal decreto ‘Cura Italia’ è l’estensione dei criteri di ammissibilità al regime di Cassa integrazione in Deroga, ora prevista anche per le imprese culturali. Ci sono poi le sospensioni dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria per i soggetti che gestiscono teatri, sale da concerto, cinema, fiere o eventi di carattere artistico o culturale, musei, biblioteche, archivi, luoghi e monumenti storici, bar, ristoranti, aziende termali, parchi di divertimento o tematici, servizi di trasporto, noleggio di attrezzature sportive e ricreative o di strutture e attrezzature per manifestazioni e spettacoli, guide e assistenti turistici. I versamenti saranno effettuati senza sanzioni o interessi entro il 31 maggio 2020 in un’unica soluzione, oppure tramite pagamento rateizzato (fino a un massimo di 5 rate) a partire da maggio 2020. Indennità straordinarie per il comparto: oltre a quelle dedicate ai lavoratori autonomi, è prevista un’indennità straordinaria per il mese di marzo di € 600 per i lavoratori dello spettacolo con reddito inferiore a 50.000 € e con almeno 30 giorni di contributi per il 2019, non titolari di pensione né di rapporto di lavoro dipendente alla data di entrata in vigore della norma. Rimborsi con voucher: per biglietti di spettacoli, teatri, cinema e musei, in aggiunta a quelli già previsti per viaggi e pacchetti turistici annullati a causa dell’emergenza. Promozione dell’Italia all’estero: una campagna comunicativa straordinaria con l’obiettivo di promuovere la nostra nazione all’estero anche dal punto di vista turistico. Lo Staff di INCREDIBOL! è operativo in smart working secondo le disposizioni vigenti per l’emergenza sanitaria. Per contattarlo, scrivete a incredibol@comune.bologna.it