Il cinema che illumina

29 febbraio 2020

Non appena cala la sera, le mura di Palazzo D’Accursio, a Bologna, si animano. Animali fantastici, fiori coloratissimi e l’espressione intensa di Antonio Ligabue si alternano in un gioco di arte e colori. La città abbraccia la poesia e il talento del grande pittore e di Giorgio Diritti che, con grande sensibilità, lo ha raccontato nel film Volevo nascondermi. Il videomapping è stato realizzato dalla casa di produzione Palomar, in collaborazione con Emilia-Romagna Film Commission e il Comune di Bologna e si potrà vedere, dalle 19 alle 21, fino a domenica 1 marzo. Giorgio Diritti, emozionato e con lo sguardo in alto, ha guardato la piazza illuminarsi di cinema e colore. Il film, in concorso alla 70esima Berlinale, sarebbe dovuto arrivare nelle sale il 27 febbraio, ma a causa delle ordinanze sul Coronavirus, l’uscita è stata rimandata ed è in fase di definizione. Il cinema, come Ligabue, però non si arrende mai e la sua bellezza creativa trova sempre resilienza.

Video

Diritti in Piazza Maggiore