Gli “Eroi” del cortometraggio

26 ottobre 2017

1.600 opere pervenute, 138 selezionate, tanti eventi collaterali – dalla danza al teatro alla musica alla fotografia. Il cinema breve di tutto il mondo si dà appuntamento al Reggio Film Festival di Reggio Emilia, declinando con creatività il tema Eroi, che sarà anche oggetto di approfondimenti e incontri.
La scelta di un tema annuale connota infatti da sempre la manifestazione, che lo affronta attraverso i molteplici linguaggi dell’arte, divenendo così fonte d’ispirazione non solo per i registi in concorso, ma anche un’occasione di approfondimento e di coinvolgimento attivo del pubblico.
Il festival aprirà il 30 ottobre alla Fonderia 39 con uno spettacolo di danza di Aterballetto, a suggellare una collaborazione che esiste da molti anni e che ospiterà anche la proiezione di un gruppo di cortometraggi. Da non perdere anche il Cinebus del Teatro dell’Orsa, un viaggio onirico in autobus lungo le vie della città, evocando storie di cinema. Non mancherà l’11 novembre, al Nuovo Teatro San Prospero, un omaggio a ‘Heroes’, l’album che 40 anni fa consacrò il mito di David Bowie, con un concerto-tributo di Mr.Ziggy and the GlassSpiders.
Oltre al tema dell’edizione sarà dato spazio anche ai corti a tema libero, per consentire agli spettatori una completa panoramica di opere internazionali d’essai. Inoltre il programma proporrà una selezione di Corti Laici, in collaborazione con Iniziativa Laica e le giornate della laicità.
Il festival chiuderà il 13 novembre, con la premiazione dei corti vincitori al Cinema Rosebud, storica sala reggiana.