Festival e Rassegne in ambito cinematografico e audiovisivo: aperto il bando 2020, nel segno di Fellini

02 dicembre 2019

Formare il pubblico, diversificare l’offerta culturale, proporre opere inedite, promuovere le opere restaurate che costituiscono il patrimonio cinematografico internazionale, proporre momenti di confronto e approfondimenti tra gli operatori.
Come espresso nel Programma triennale Cinema 2018-2020, la Regione Emilia-Romagna, attraverso Emilia-Romagna Film Commission, conferma e incrementa il proprio sostegno alla promozione della cultura cinematografica, aprendo il bando 2020 rivolto a progetti per l’organizzazione di festival e rassegne sul territorio, valutando con particolare attenzione le attività volte a ricordare e valorizzare la figura e le opere di Federico Fellini, di cui ci si appresta a celebrare il centenario della nascita.

640.000 euro l’importo totale finanziato dall’invito – di cui 500.000 euro per i festival e 140.000 euro per le rassegne – aumentando di 40.000 euro la dotazione finanziaria rispetto al 2019.  


Le domande

L’invio delle domande dovrà essere effettuato nel periodo compreso tra le ore 16:00 del 1° gennaio 2020 e le ore 16.00 del 31 gennaio 2020. Potranno inoltrarle i soggetti pubblici o privati con sede in Emilia-Romagna, che operano nel settore del cinema e dell’audiovisivo da almeno tre anni, costituiti in qualsiasi forma giuridica – con esclusione delle persone fisiche – e che hanno come finalità statutaria o attività principale l’organizzazione di attività culturali.
I progetti di rassegne e festival cinematografici e audiovisivi, da svolgere nel territorio regionale, devono essere giunti nel 2020 almeno alla terza edizione, anche se le edizioni non sono state realizzate in anni consecutivi, e le giornate di programmazione, che devono svolgersi nell’anno solare in corso, non possono concludersi prima della presentazione della domanda di contributo.
I progetti approvati potranno contare su un sostegno massimo pari al 50% dei costi ammissibili.

Le domande, pena la non ammissibilità, devono essere inoltrate telematicamente dal legale rappresentante, dall’indirizzo di Posta Elettronica Certificata del soggetto richiedente al seguente indirizzo PEC: servcult@postacert.regione.emilia-romagna.it riportando nell’oggetto “Domanda Festival 2020” o “Domanda Rassegne 2020”.

Per eventuali richieste di informazioni è possibile rivolgersi a Emilia-Romagna Film Commission scrivendo a filmcom@regione.emilia-romagna.it  o telefonando a Davide Zanza allo  051 5273581 o a Roberto Bosi allo 051 5273318