A Ferrara si parla di ambiente con Film Corto Festival

23 gennaio 2020

Saranno i cambiamenti climatici a connotare la terza edizione di Ferrara Film Corto, il Festival Nazionale di cortometraggi diretto dal critico e storico del cinema Paolo Micalizzi.
Dal 28 gennaio al 1 febbraio, con il tema conduttore #CLIMATECHANGE si contenderanno infatti il concorso alla Sala Estense 17 film selezionati, presentati dagli stessi autori, coordinati da Cesare Bastelli, già collaboratore di Pupi Avati, e Giorgio Ricci, filmaker presidente nazionale di FEDIC.
Oltre alle proiezioni, cuore pulsante della manifestazione, ad arricchire l’edizione 2020 saranno numerose iniziative collaterali: a partire dalla selezione di cortometraggi provenienti dal Roma Film Corto, alla collaborazione con l’Università IULM, il Festival CinemAmbiente di Torino e con la sala ferrarese Apollo Cinepark, che proietterà Domani di Cyril Dion e Mélanie Laurent, documentario in cui i due autori e attivisti francesi intraprendono un viaggio per trovare strade sostenibili che salvino l’umanità minacciata dal crollo degli ecosistemi.
Sarà invece Palazzo Roverella a ospitare il 1 febbraio alle 10:30 la tavola rotonda Essere filmmaker, con l’obiettivo di favorire i contatti e le opportunità tra gli autori di corti e le realtà produttive. All’iniziativa, coodinata da Paolo Micalizzi, interverranno il Presidente del Cineclub FEDIC Ferrara, Maurizio Villani, il Presidente della Ferrara Film Commission, Alberto Squarcia, Giorgio Ricci, e alcuni autori e videomaker ospiti della manifestazione.
Ferrara Film Corto si aprirà anche al lungometraggio, con la proiezione di “Baraka” di Ron Fricke, e di  The Human Element di Matthew Testa.
Karin Proia, madrina dell’edizione 2020, presenterà invece Una gita a Roma, il film da lei scritto, diretto e interpretato, che ha nel cast anche Claudia Cardinale e Philippe Leroy.
Il festival è organizzato da Ferrara Film Commission –  in collaborazione con Cineclub FEDIC, Ascom Confcommercio Ferrara, Apollo Cinepark e Hotel Torre della Vittoria, con il patrocinio del Comune di Ferrara.