Doc in Tour apre le selezioni 2019

27 ottobre 2018

Sono aperte le selezioni per la tredicesima edizione della rassegna regionale sul documentario Doc in Tour, sostenuta da Regione Emilia-Romagna e promossa in collaborazione con Fice Emilia-Romagna, D.E-R – Documentaristi Emilia-Romagna e Fondazione Cineteca di Bologna.Lo scopo principale della rassegna è quello di promuovere la visione nelle sale cinematografiche della regione opere documentarie di nuova produzione. La selezione è aperta a tutti i documentari prodotti o terminati a partire dal settembre 2017 che abbiano almeno una di queste tre caratteristiche:

  • essere diretti da registi residenti in Emilia-Romagna;
  • essere prodotti da case di produzione che hanno sede legale in Emilia-Romagna;
  • valorizzare contenuti relativi alla regione Emilia-Romagna.

I documentari saranno selezionati da un comitato composto da quattro membri, uno in rappresentanza dei partner dell’iniziativa: Regione Emilia-Romagna; Fice Emilia-Romagna; D.E-R – Documentaristi Emilia-Romagna; Fondazione Cineteca di Bologna. Una attenzione specifica nella selezione verrà riservata ai documentari sostenuti dalla Regione Emilia-Romagna attraverso i bandi di sostegno alla produzione cinematografica e audiovisiva. L’elenco dei titoli selezionati sarà pubblicato su http://cinema.emiliaromagnacreativa.it indicativamente entro il mese di dicembre.

Modalità di iscrizione
Per partecipare alla selezione ogni autore e/o casa di produzione dovrà, pena esclusione:

  • inviare una email a filmcom@regione.emilia-romagna.it indicando una delle seguenti modalità di visione del documentario: Vimeo attraverso credenziali, wetransfer o altre modalità streaming senza scadenze temporali; 
  • compilare la scheda di iscrizione, che troverete allegata contenente i dati del soggetto e le specifiche tecniche del documentario;
  • inviare un trailer attraverso le stesse modalità previste per l’invio del documentario della durata massima di 3 minuti. 

Ogni casa di produzione potrà iscrivere una o più opere a patto che siano dirette da differenti registi.
È necessario iscrivere la propria opera o le proprie opere entro e non oltre lunedì 26 novembre 2018.