Bologna Fotografata riapre il ciclo espositivo

07 febbraio 2018

Ha attirato migliaia di visitatori, commosso, emozionato, riempito il cuore di nostalgia. Bologna Fotografata, curata dalla Cineteca di Bologna non ha chiuso il 5 febbraio le sue sale espositive nel Sottopasso di Piazza Re Enzo, come inizialmente previsto, ma si riproporrà al pubblico dal 16 febbraio al 2 aprile. Una mostra che presenta, attraverso lo sguardo di numerosi fotografi, il racconto della città e dei suoi abitanti, mostrandone i cambiamenti urbani e sociali dalla fine dell’800 alla ricostruzione del secondo dopoguerra, fino agli anni del boom economico.
Una scelta – quella di prorogare l’esposizione – che consentirà a moltissime altre persone di ammirarne la bellezza, in attesa che possa divenire un allestimento permanente. A questo, infatti stanno lavorando la Cineteca e il Comune di Bologna, ampliando così il potenziale attrattivo e culturale di uno spazio dedicato al Cinema e all’audiovisivo che, prossimamente, vedrà anche riaccendersi le luci nelle sale Liberty del Modernissimo.