Bologna accoglie il futuro del cinema con International Filmmaking Academy

27 giugno 2017

Nella prima edizione bolognese del 2013 furono Bernardo Bertolucci e Abbas Kiarostami i Full Master Teacher a inaugurare l’IFAInternational Filmmaking Academy. Nel 2017 il testimone passa a Donald Zirpola e a Bela Tarr, che guideranno la formazione di 20 giovani registi selezionati da altrettante scuole di cinema di tutto il mondo, presenti  in città fino al 14 luglio.
Nei giorni del festival Il Cinema Ritrovato, le promesse del futuro della cinematografia mondiale parteciperanno attivamente alla manifestazione, fiore all’occhiello della Cineteca di Bologna, per poi cimentarsi in esperienze pratiche a completamento di un intenso percorso accademico. Con Zirpola, grande pioniere e ricercatore hollywoodiano dei nuovi metodi di narrazione cinematografica gli studenti si specializzeranno sulla realtà virtuale, mentre con il noto regista ungherese Béla Tarr, realizzeranno un cortometraggio di cinque minuti per sviluppare la loro identità poetica e autoriale.

IFA è un’associazione di promozione sociale fondata a Bologna nel 2012 dal regista e produttore bolognese Gian Vittorio Baldi – scomparso nel 2015 –  insieme ai direttori delle 20 scuole di cinema più esclusive al mondo, con l’obiettivo di affrontare la trasformazione del linguaggio cinematografico attraverso la ricerca, la sperimentazione e la didattica. L’edizione 2017 è sostenuta dal Comune di Bologna e dalla Fondazione Cineteca.