Addio Folco Quilici

25 febbraio 2018

Il mondo del documentario dice addio a Folco Quilici e alla passione con cui ha saputo raccontare i mondi sommersi e meno conosciuti del nostro pianeta.
Il grande documentarista e scrittore ferrarese se n’è andato a 87 anni, lasciando in eredità un incredibile patrimonio audiovisivo e letterario che, nel tempo, ha contribuito in modo determinante a infondere nelle generazioni una cultura ambientalista.

Autore pluripremiato, nel 1971 fu candidato agli Oscar con il documentario Toscana, inserito nella serie “L’Italia vista dal cielo”. Nel 1956 la Berlinale gli conferì l’Orso d’Argento per L’Ultimo Paradiso, che mostra la vita delle popolazioni indonesiane attraverso la quotidianità di un giovane pescatore di perle. Nel 1971 ottenne invece il David di Donatello per Oceano, in cui protagonista è un altro ragazzo, Tanai, le cui vicende prendono spunto da un’antica leggenda polinesiana.
Particolarmente intensa la commozione a Ferrara, città con cui Quilici ha sempre mantenuto una stretta relazione, ricevendo tra l’altro dall’ateneo estense la Laurea Honoris Causa nel 2003.