Il cinema e la musica celebrano l'Africa Day

24 maggio 2020

Se si resta uniti è possibile farcela, soprattutto se le culture diverse divengono motivo di ricchezza e conoscenza e non di divisione. Ecco quindi Meet the Neighbours of the Neighbours during Covid-19, progetto a cui la Regione Emilia-Romagna ha aderito accogliendo l’invito dell’European Commission, promuovendo su Lepida TV un palinsesto speciale il 25, 27, 28 e 29 maggio dalle ore 21:30, in cui verranno promossi progetti cinematografici e musicali dedicati al continente africano.

E proprio in un giorno particolare inizia la programmazione. Nel 1963 nacque infatti formalmente l’Unione Africana, con l’obiettivo di incentivare lo sviluppo del continente. Da allora ogni anno, il 25 maggio, viene celebrato in tutto il mondo L’Africa Day, che in questo 2020 così difficile assume una connotazione universale e simbolica. .

Ecco che cosa si vedrà sul canale 118 del digitale terrestre e su www.lepida.tv

25 maggio:  T-JUNCTION, film in anteprima nazionale – in esclusiva per Lepida TV – di un giovane regista della Tanzania, Amil Shivji. Selezionato in competizione ufficiale all’ultima edizione del più grande Festival d’Africa : il Fespaco di Ouagadougou ! (sottotitoli in Italiano)

27 maggio:  OUAGADOUGOU, Capitale del Cinema Africano, documentario sulla storia e i protagonisti del più grande festival del cinema Pan-Africano del continente che si organizza ogni due anni nella capitale del Burkina Faso (la terra degli uomini integri). Dalla collezione della Cineteca di Bologna (sottotitoli in Italiano)
Nella stessa serata A tropical Sunday, cortometraggio di Fabian Ribezzo, Mozambico (sottotitoli in Italiano).

28 maggio: KMEDEUS, DocuArt film di Nino Miranda sui misteri della terra e della cultura di Capo Verde, il Paese della musica di Cesária Évora e degli uomini felici (in portoghese con sottotitoli in inglese).
Nella stessa serata Hazaki Ya Suda, cortometraggio di Ido CedricBurkina Faso (sottotitoli in inglese)

29 maggioMAISH, documentario sull’esperienza di 6 musicisti africani e 6 europei, che si riuniscono a Addis Abeba per creare insieme nuova musica e fare un grande concerto nel giorno dell’Europa (9 maggio) nel Teatro di Addis, restaurato grazie all’iniziativa dell’Unione Europea. Un anno dopo , durante il confinamento COVID-19 si ritrovano e suonano insieme dalle loro case nuovi pezzi in occasione dell’Africa Day. (sottotitoli in italiano).
Nella stessa serata The Bad Mexican, corto di Ali Lukman (Uganda) (sottotitoli in inglese).

Saranno inoltre proposti video musicali da Capo Verde e Sudafrica.