Speciale Venezia 75: Il mondiale in piazza Miglior Film della Sezione MigrArti

03 settembre 2018

Una nuova, grande, soddisfazione per Emilia-Romagna Film Commission alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. La sezione MigrArti – realizzata in collaborazione con il MiBAC – ha decretato  Miglior Film del concorso Il mondiale in piazza di Vito Palmieri, prodotto dalla casa bolognese Articolture.
MigrArti ha premiato il corto anche con il Premio Patrimonio Culturale 2018, importante riconoscimento proprio nell’anno in cui l’Europa ne celebra il valore culturale e sociale imprescindibile.
“Il mondiale in piazza”, realizzato in Puglia, con casting curato da Bologna, celebra con sensibilità e intelligenza l’amore italiano per il calcio e l’attenzione per i diritti dei migranti di seconda generazione. Nell’anno dell’esclusione ai mondiali di calcio della Nazionale italiana, in un paesino di provincia un gruppo di ragazzi decide di superare la delusione e organizzare comunque un campionato parallelo. In questo campionato da piazza ci sono ben due Italie in competizione, di cui una composta da immigrati stranieri che si sentono appieno italiani.
L’Emilia-Romagna era in concorso anche con altri 3 corti: La felicità è blu, di Enza Negroni; Dem Dikk Africa di Maria Martinelli; La follia degli altri di Francesco Merini.

VI riproponiamo lo speciale con le interviste al regista e al produttore Ivan Olgiati.

Video

Lo speciale