TEATRO COMUNALE DI FONTANELLATO

Il teatro nasce dall’accordo stipulato intorno alla metà del 1800 tra il Comune di Fontanellato e il conte Sanvitale, che donando alla cittadinanza il terreno per costruire l’edificio otteneva in cambio un palco in proprietà perpetua per la sua famiglia.
Il disegno originale, con la platea a pianta rettangolare e due ordini di loggioni, risale all’architetto Pier Luigi Montecchini, all’epoca impegnato anche nella costruzione del Teatro di Busseto, ma il suo progetto viene ampliato in fase di costruzione e poi completato dall’architetto Pancrazio Soncini, che porta a termine i lavori nel 1866.

Salvatosi, per intervento di un sindaco, da un progetto di ristrutturazione che nel 1949 lo avrebbe ridotto a cinematografo, il teatro ha riaperto nel 2008 dopo un restauro che, tra gli altri interventi, ha messo al sicuro quanto resta delle decorazioni di Angelo Biolchini.
Il Comune di Fontanellato ne ha affidato la gestione all’associazione “Progetti&Teatro”, con la direzione artistica di Carlo Ferrari e la collaborazione di Franca Tragni, un duo che utilizza la comicità per aprire la scena ai problemi sociali, dalla disabilità all’emarginazione.

TEATRO COMUNALE DI FONTANELLATO -
Via San Vitale - 43012 Fontanellato (PR)
Visualizza su google maps

La scheda

Anno di costruzione
1866
Anno inizio attività
2009
Link scheda IBC
http://bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it/samira/v2fe/loadcard.do?id_card=26995&force=1
Secolo costruzione
XIX
Sale
1
Posti
170
Programmazione
PROSA, CONCERTI, TEATRO RAGAZZI, ALTRO
Proprietà
Pubblico

Contatti

Telefono
0521 823220
E-mail
teatrofontanellato@gmail.com
Web
Credits
Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna (foto: Andrea Scardova)