TEATRO BARATTONI

L’edificazione del Teatro di Ostellato risale agli anni Venti del Novecento. Era originariamente la locale Casa del Fascio e tale rimase fino ai primi anni Quaranta. Polo di aggregazione sociale, aveva funzioni di dopolavoro, ritrovo e caffè, l’ampia sala era già in origine destinata agli spettacoli teatrali e cinematografici. La denominazione “Barattoni” si deve alla famiglia che dal 1945 al 1995 ne ha detenuto la maggior quota di proprietà.

La sala teatrale è molto semplice, priva di particolari ornamenti, ha pianta rettangolare e presenta una galleria con l’originale balaustra in ferro battuto. L’edificio, pur andando per un certo periodo in disuso, ha mantenuto nel tempo le funzioni di luogo ricreativo: negli anni Novanta il Comune di Ostellato lo ha rilevato con l’intento di ristrutturarlo, rendendolo nuovamente fruibile quale spazio teatrale.
Il teatro è stato riaperto e inaugurato il 14 dicembre 2002 con la ripresa dell’attività cinematografica. La programmazione oggi comprende anche una rassegna di teatro ragazzi; lo spazio del Barattoni è inoltre a disposizione delle varie associazioni locali e delle iniziative culturali organizzate dallo stesso Comune. Può ospitare fino a 280 persone.

TEATRO BARATTONI -
Via Garibaldi, 4/c - 44020 Ostellato (FE)
Visualizza su google maps

La scheda

Anno inizio attività
2003
Link scheda IBC
http://bbcc.ibc.regione.emilia-romagna.it/samira/v2fe/loadcard.do?id_card=204053&force=1
Secolo costruzione
XX
Sale
1
Posti
281
Programmazione
PROSA, CONCERTI
Proprietà
Pubblico

Contatti

Telefono
0533 681847
E-mail
teatro.barattoni@libero.it
Web
Credits
Fototeca Istituto beni culturali Regione Emilia-Romagna (foto: Andrea Scardova)