Bandi produzione

La Regione Emilia-Romagna, con l’art. 10 della  L.R. n. 20/2014, ha istituito il Fondo per l’audiovisivo. Uno strumento finanziario di sostegno e promozione della produzione cinematografica e audiovisiva, creato con l’obiettivo di valorizzare strategicamente le risorse imprenditoriali, professionali, culturali e ambientali della regione.
Attraverso il Fondo per l’audiovisivo, gestito da E-R Film Commission, la Regione intende strutturare e valorizzare la filiera dell’audiovisivo, con conseguenti ricadute economiche sul territorio.
La dotazione finanziaria viene stabilita di anno in anno ed è destinata a sostenere:

– SVILUPPO DI OPERE

– PRODUZIONE DI OPERE DA PARTE DI IMPRESE REGIONALI

– PRODUZIONE DI OPERE DA PARTE DI IMPRESE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI

Il Fondo viene erogato attraverso procedure ad evidenza pubblica.

 

 

La normativa di riferimento:

-L.R. n. 20 del 23 luglio 2014 “Norme in materia di cinema e audiovisivo”

Legge istituita dalla Regione con la collaborazione degli operatori del settore per rilanciare l’intero comparto cinematografico e audiovisivo, valorizzando le risorse che l’Emilia-Romagna possiede, e riconoscendo le attività cinematografiche e audiovisive come importante strumento per la crescita culturale, sociale ed economica del territorio.
La Legge 20 viene attuata attraverso un piano triennale di interventi che coinvolgono diversi settori della pubblica amministrazione: dalla Cultura alla Formazione, dalle Attività produttive al Turismo.
La Legge accorda un ruolo particolare a Emilia-Romagna Film Commission, che ha il compito di attrarre le produzioni nazionali ed estere, con l’offerta di servizi e facilitazioni logistiche e organizzative, in collaborazione con gli enti locali e i soggetti pubblici e privati del territorio.

Scarica il testo della Legge regionale 20/2014 in formato pdf
Il Programma triennale in materia di cinema e audiovisivo 2018 – 2020