Invito a presentare progetti per la realizzazione di festival e rassegne in ambito cinematografico per l'anno 2018

Obiettivi

Il presente invito, approvato con DGR n. 355/2018 e pubblicato sul Burert n. 68 del 21 marzo 2018, disciplina la concessione di contributi a sostegno di soggetti con sede in Emilia-Romagna per l’organizzazione e la realizzazione di festival e rassegne in ambito cinematografico e audiovisivo sul territorio, in grado di favorire la diversificazione del pubblico e la circolazione delle opere.

Soggetti che possono presentare domanda

Possono presentare i progetti e, conseguentemente, essere beneficiari del contributo regionale, soggetti pubblici o privati che operano nel settore del cinema e dell’audiovisivo, di norma senza fini di lucro, costituiti in qualsiasi forma giuridica, con esclusione delle persone fisiche. Tali soggetti devono essere costituiti da almeno tre anni ed avere come finalità statutaria o attività principale l’organizzazione di attività culturali.

Progetti ammissibili

Sono ammissibili i progetti giunti, nel 2018, almeno alla terza edizione. I progetti devono essere realizzati itegralmente sul territorio regionale.
La programmazione minima richiesta è la seguente:
– 3 giornate consecutive e almeno 10 proiezioni per i festival;
– almeno 10 proiezioni per le rassegne.
I progetti devono presentare costi compresi tra 20.000,00 e 299.999,99 euro e deficit tra costi e ricavi di almeno 8.000,00 euro.

Intensità del contributo

L’agevolazione prevista consiste in un contributo a copertura del deficit di finanziamento del progetto, nella misura minima di 8.000,00 euro, fino ad un massimo del 50% dei costi ammissibili.

Dotazione finanziaria

Le risorse disponibili sono pari a 520.000,00 euro.

Modalità di presentazione delle domande

La domanda va presentata esclusivamente per via telematica dall’indirizzo di Posta Elettronica Certificata del soggetto richiedente al seguente indirizzo PEC: servcult@postacert.regione.emilia-romagna.it, entro il termine perentorio del 29 aprile 2018, ore 14.00, pena la non ammissione.