ZimmerFrei cerca giovani bolognesi per il documentario a episodi “Saga”

15 novembre 2017

Prosegue l’esplorazione e il racconto della trasformazione dei luoghi avviato da tempo dal collettivo ZimmerFrei che, questa volta, attraverso il documentario a episodi Saga, lavora in casa, scegliendo di “scoprire” Bologna.
Il lavoro, in partenariato con ERT – Emilia Romagna Teatro Fondazione, si inserisce nel Progetto europeo Atlas of transitions e prevede il coinvolgimento dei giovani abitanti della città: studenti, nativi e nuovi residenti, italiani e stranieri, e chiunque abbia Bologna come luogo d’elezione. Verrà formato un gruppo di lavoro che comporrà la troupe e il cast, attraverso tre laboratori gratuiti, dedicati rispettivamente all’esplorazione sonora (Memoria esterna, 27 novembre – 11 dicembre 2017), alla mappatura geografica (Atlante, marzo 2018) e allo storytelling (Noialtri, ottobre 2018). I laboratori, pratici e teorici, saranno tenuti da Massimo Carozzi e Anna de Manincor,: i partecipanti saranno introdotti all’uso creativo delle tecnologie legate alla registrazione sonora, fotografia e video, software di editing audio e video, in modo da rendersi indipendenti nel realizzare materiali propri, in piccoli gruppi e individualmente. Saranno selezionati 20 giovani tra i 16 e i 22 anni.
Sono previsti 3 incontri collettivi a Bologna insieme ai partecipanti, che si terranno lunedì 27 novembre, lunedì 4 dicembre e lunedì 11 dicembre, dalle 16 alle 19, presso il Teatro Arena del Sole, in via Indipendenza, in cui, con i partecipanti, saranno definiti i piccoli gruppi e gli orari e i luoghi da raccontare, per un totale di 20 ore.

Per informazioni e iscrizioni

zimmerfrei.web@gmail.com
gaiaraffiotta@gmail.com

telefono: 348 7151291

 

(foto di copertina: il collettivo ZimmerFrei)

Social