Con Sedicicorto il cinema breve in festival a Forlì

06 ottobre 2017

Declinando la tematica delle migrazioni e l’integrazione tra i popoli, il  cinema breve indipendente internazionale si dà appuntamento per il quattordicesimo anno a Forlì, dove dal 6 al 15 ottobre si terrà Sedicicorto, festival dedicato al cortometraggio.

270 i film di questa edizione, selezionati su oltre 4000 corti provenienti da 116 Paesi, che animeranno un programma formato da 6 sezioni competitive e 11 fuori concorso. Tra i tanti titoli in visione 9 le anteprime mondiali, 5 le europee, 31 le nazionali, e 64 le regionali. Tutti saranno proiettati all’Auditorium CariRomagna, al Cinema San Luigi e alla Biblioteca Saffi.
Molto atteso l’appuntamento della sezione Cortoinloco, dedicata ai progetti realizzati in Emilia-Romagna, con 18 film in gara, tra cui A casa mia di Mario Piredda, già vincitore del David di Donatello e candidato ai Nastri d’argento 2017.
Tra le curiosità del Festival lo speciale su “Charlot emigrante”, diretto e interpretato da Charlie Chaplin, proiettato per la prima volta nel 1917; e, in anteprima, tornano i personaggi della premiatissima serie web ‘Preti’ di Astutillo Smeriglia, che, con i suoi 24 micro episodi, su su YouTube  ha ottenuto oltre 3 milioni di visualizzazioni e premiata in numerosi festival.

Il Festival proporrà inoltre le tradizionali masterclass condotte da professionisti del settore, tra cui Luca Miniero, Sergio Basso e Matteo Burani, più un interessante approfondimento sul tema della distribuzione internazionale, con la partecipazione di cinque  esperti.

Sedicicorto è sostenuto da: Comune di Forlì, Regione Emilia-Romagna, MiBACT, Fedic, Parlamento Europeo, Fondazione Cariromagna, Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna.

 

(Foto – In copertina: Preti – nella news: A casa mia)

Social