Riusciranno i nostri eroi

14 ottobre 2016

Il giovane cinema italiano si dà appuntamento in 16 sale d’essai dell’Emilia-Romagna, grazie alla rassegna itinerante Riusciranno i nostri eroi che, per il sesto anno, proporrà proiezioni e incontri con autori e registi, offrendo così nuovi spazi e opportunità di programmazione a opere meritevoli e ricche di potenzialità.

A inaugurare la  stagione sarà l’esordiente Irene Dionisio, il 14 ottobre al Lumiére di Bologna, con il lungometraggio Le ultime cose, in concorso alla recente Settimana della Critica della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Un film intenso il suo, ambientato al Banco dei pegni di Torino, sfondo ideale per raccontare la crisi di questi anni e tre storie di vite a essa legate.

L’originalità della rassegna, che si protrarrà fino a dicembre, sta anche nel suo programma “work in progress” che segue in tempo reale le uscite e la distribuzione delle opere dei giovani autori, pianificando così in modo ottimale gli incontri con il pubblico.
Tra gli appuntamenti di ottobre già in calendario citiamo Porno e libertà, ospitato al Rosebud di Reggio Emilia il 19 ottobre alle 21, insieme al regista Carmine Amoroso e al direttore della fotografia Paolo Ferrari. Un vero e proprio tour, invece, vedrà impegnato Marco Bonfanti e il suo Bozzetto ma non troppo, anche questo presentato a Venezia lo scorso settembre nella sezione Classici. L’omaggio al disegnatore e regista Bruno Bozzetto sarà proiettato alla Sala Boldini di  Ferrara il 25 ottobre, alla Sala Truffaut di Modena il 26, all’Edison di Parma il 27 e concluderà il suo giro in regione al Lumière di Bologna il 28, con la presenza nelle ultime due occasioni anche del grande protagonista del film.

“Riusciranno i nostri eroi” è promossa da Fice Emilia Romagna, con il supporto del gruppo regionale del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e della Rete degli Spettatori. L’iniziativa rientra nel più ampio progetto di Agis Emilia Romagna “Cinema di qualità” – che gode del sostegno della Regione – premiando gli esercenti più attenti al prodotto d’essai.

 

 

 

 

Social