Riccardo Marchesini parla di "Caro Lucio ti scrivo", il film dedicato a Lucio Dalla

01 marzo 2017

Cosa scriverebbero a Lucio Dalla i protagonisti delle sue canzoni più belle? Cinque anni dopo la scomparsa del cantautore bolognese arriva in sala Caro Lucio ti scrivo, film in sette episodi di Riccardo Marchesini, tratto dall’omonimo spettacolo teatrale di Cristiano Governa. Girato prevalentemente a Bologna, il film ci porta anche a Comacchio, Milano e Berlino, luoghi in cui si svolgono le storie dei tanti personaggi, che prendono vita attraverso le voci fuori campo di artisti d’eccezione come Ambra Angiolini, Alessandro Benvenuti, Piera Degli Esposti, Neri Marcorè, Ottavia Piccolo, Andera Roncato, Grazia Verasani. “Caro Lucio ti scrivo” è una produzione Giostra Film, realizzato con il sostegno di Emilia-Romagna Film Commission, e sarà distribuito in oltre cento sale italiane da I wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection dal 1 all’8 marzo 2017.

LA TRAMA

Egle Petazzoni fa la postina a Bologna e, tutti i giorni, recapita pacchi, lettere, raccomandate a centinaia di indirizzi. Quando sulle buste legge l’intestazione “A Lucio Dalla, Via D’Azeglio,15” non resiste e le apre, sapendo sì di commettere un reato, ma sa anche che le lettere non potrebbero mai giungere a destinazione, perché Lucio, purtroppo, non c’è più. Leggendole nel silenzio della sua casa si accorge però che lo spirito e il ricordo del grande cantautore sono ancora pulsanti nel cuore delle tante persone che lo hanno conosciuto, ascoltato e amato, riconoscendosi nelle sue canzoni e sentendo il bisogno di confidargli cose incredibili, a volte tristi, a volte meravigliose.

Riccardo Marchesini ce ne parla nell’intervista realizzata in occasione della presentazione del film, proprio a Casa di Lucio, in Via D’Azeglio 15.

Video

Caro Lucio ti scrivo - Riccardo Marchesini racconta il suo ultimo film

Social