A Peter Greenaway la laurea ad honorem dell'Università di Parma

28 settembre 2016

Peter Greenaway ha ricevuto il 28 settembre, nell’aula magna dell’Università degli Studi di Parma, la laurea ad honorem . Nel corso di un’intensa ed emozionante cerimonia, il grande regista gallese è stato nominato dall’Ateneo Professore in Arti Visive, come riconoscimento per il suo cinquantennale percorso artistico, che ha coniugato il cinema con la pittura, il teatro, la scrittura, e installazioni multimediali memorabili.

“La laurea ad honorem è un ulteriore tributo a una carriera straordinaria –  ha sottolineato il rettore Loris Borghi conferendogli l’onorificenza- capace di lasciare il segno in diversi ambiti e sempre condotta sul filo della sperimentazione, della rottura e della provocazione, con un indiscusso spirito innovatore”.

Il cineasta – che ci ha donato capolavori come “I misteri del giardino di Compton House”, “Giochi nell’acqua”, “Il ventre dell’architetto”, “Il cuoco, il ladro, sua moglie e l’amante” – sarà inoltre tra i protagonisti a Parma del Festival Verdi 2016, firmando con la moglie, Saskia Boddeke, l’allestimento della “Giovanna d’Arco” nel seicentesco Teatro Farnese (2 ottobre), raccogliendo così la sfida del Teatro Regio  di realizzare un’opera verdiana in uno spazio così particolare.

Social