Bologna mostra la ricchezza del cinema lesbico con Some Prefer Cake

20 settembre 2017

Dopo due anni di silenzio e attesa Some Prefer Cake è tornato, con tanto cinema, con tanti incontri e con il ricordo di Luki Massa, storica direttrice artistica, scomparsa lo scorso anno.
Proprio a Luki, regista, sceneggiatrice, fotografa, attivista politica, studiosa, il festival del cinema lesbico dedica un’associazione e la sua nona edizione, guidata da Marta Bencich e ospitata dal Nuovo Cinema Nosadella di Bologna dal 21 al 24 settembre. Il ricordo di Luki Massa dà l’occasione di vedere anche tre delle sue opere cinematografiche: Rapido finale con passione girato nel 1999, e Fuoricampo e Split realizzati nel 2007, nonché due mostre con i suoi lavori, visitabili nel seminterrato del cinema, in Via dello Scalo. Si tratta di  Punti di con/tatto, personale intima e sperimentale che è già stata esposta in Italia, in Francia e in Spagna, e Lesbiche all’Europride, galleria di ritratti fotografici durante l’Europride del 1994 ad Amsterdam.

Il programma filmico ufficiale parte invece alle 20:30 di giovedì 21, con l’anteprima italiana di Jewel’s Catch One, che racconta la  storia del “The Catch” di Los Angeles, la più antica discoteca lgbt di proprietà nera in America, frequentata da gente di tutti i tipi, tra cui celebrità come Sharon Stone e Madonna, e della sua coraggiosa proprietaria Jewel Thais-Williams, imprenditrice e attivista lesbica.
Da segnalare, invece, sabato 23 alle 14:00 la web serie spagnola in quattro episodi Wonders Wander, in cui si racconta la nuova generazione queer alternativa, mentre domenica 24 alle 12:00 la docu-serie comica The F word, che mostra il percorso di adozione intrapreso da una coppia lesbica.
Come da tradizione il Festival propone anche eventi collaterali; spazio dunque ad aperitivi, dj set in giardino e l’immancabile official party, di sabato 23 settembre a partire dalle 23.30 all’Elastico Fa/ART (via dell’Arcoveggio 49) con il live performing di Senith “In beetween”, omaggio drag queer a Diane Torr.

Some Prefer Cake ha la media partnership di Comunicattive, Visual Lab, Lez Pop, Radio Città del Capo, Radio Kairos e La Falla la partnership di Elastico Fa/ART, Off, Café de la Paix, Divergenti, Florence Queer Festival, Gender Bender, Libreria delle Donne di Bologna, Berberè e Associazione Hamelin.

Video

Elisa Coco e Marta Bencich presentano Some Prefer Cake 2017

Social