Leggi

L.R. n. 20 del 23 luglio 2014 “Norme in materia di cinema e audiovisivo”

Legge istituita dalla Regione con la collaborazione degli operatori del settore per rilanciare l’intero comparto cinematografico e audiovisivo, valorizzando le risorse che l’Emilia-Romagna possiede, e riconoscendo le attività cinematografiche e audiovisive come importante strumento per la crescita culturale, sociale ed economica del territorio.
La Legge 20 viene attuata attraverso un piano triennale di interventi che coinvolgono diversi settori della pubblica amministrazione: dalla Cultura alla Formazione, dalle Attività produttive al Turismo.
La Legge accorda un ruolo particolare a Emilia-Romagna Film Commission, che ha il compito di attrarre le produzioni nazionali ed estere, con l’offerta di servizi e facilitazioni logistiche e organizzative, in collaborazione con gli enti locali e i soggetti pubblici e privati del territorio.

Scarica il testo della Legge regionale 20/2014 in formato pdf

 

L.R. n. 12 del 28 luglio 2006 “Disciplina della diffusione dell’esercizio cinematografico”

Con la Legge Regionale n. 12/2006 l’Emilia-Romagna si è dotata di uno strumento utile a regolare l’apertura di nuove sale cinematografiche, nonché la trasformazione e l’adeguamento di quelle esistenti.
Al fine di promuovere una più adeguata presenza, una migliore distribuzione, la qualificazione e lo sviluppo delle attività cinematografiche sul territorio, la Regione si attiene ai seguenti principi generali:
a) centralità dello spettatore, affinché possa contare su una rete efficiente di sale e arene, diversificata, capillare e tecnologicamente avanzata;
b) pluralismo ed equità tra le diverse tipologie di strutture e attività cinematografiche;
c) valorizzazione della funzione dell’esercizio cinematografico per la qualità sociale delle città e del territorio.
La Legge attribuisce ai Comuni, e in particolare agli Sportelli Unici per le Attività Produttive, l’autorizzazione unica per l’insediamento degli esercizi cinematografici.
Per gli esercizi di interesse sovracomunale le autorizzazioni sono rilasciate previa attestazione di conformità al “Programma regionale per l’insediamento di attività cinematografiche”. L’attestazione di conformità è rilasciata dalla Regione Emilia-Romagna.

Scarica il testo della Legge Regionale 12 del 2006 in formato pdf

La banca dati delle sale cinematografiche – strumento di supporto all’attività di monitoraggio della Regione – è realizzata come previsto dalla Legge.
Le amministrazioni comunali sono tenute a comunicare ogni variazione intervenuta sul territorio di competenza utilizzando il Modulo di rilevazione delle sale

Social