HOTEL SPLENDID - Savignano sul Rubicone (FC)

Adama Sangare, Essa J. Darboe, Baomar Touray, Maman Baldè, Osayuware Otenghabun sono tra i protagonisti del film documentario di Mauro Bucci. Interpretano se stessi, in una storia di vita che diventa cinema, restando in ogni caso esperienza vissuta, con tutte le complessità che questa comporta. Hanno lasciato il proprio paese e un albergo dal nome promettente, che esiste davvero nella riviera romagnola è diventato la loro residenza. Il regista ha abitato all’Hotel Splendid, insieme a loro, per vivere dall’interno le tante facce di quel fenomeno dei nostri tempi che chiamiamo immigrazione; e la conseguente integrazione con altre culture e luoghi, se e quando possibile. Dalla convivenza è nato questo lavoro, intimo e lontano dagli stereotipi, presentato con successo in concorso alla 57° edizione del Festival dei Popoli di Firenze. Il film, a ingresso libero, viene proposto nell’ambito del progetto “Comunicare l’immigrazione. Etnografia delle società complesse”, all’interno del SI Fest – Savignano Immagini Festival.

 

Social