CINEMAFRICA 2016

L’Africa ci mostra sempre volti diversi e in continuo mutamento. Non sono solo le guerre a sconvolgere il continente, ma anche lo sviluppo economico fortemente disomogeneo, la crescita demografica, l’invasione silenziosa delle grandi potenze occidentali e orientali. Interi popoli sono in viaggio, migrazioni senza fine, alimentati dalla speranza di trovare un luogo dove rinascere e vivere in pace. Il cinema africano diventa testimone indispensabile, narrazione di nuove generazioni in cerca del loro futuro. A Bologna, da 11 anni, Cinemafrica ce lo mostra.
La rassegna è all’undicesima edizione ed è organizzata dall’associazione studentesca Centro Studi Donati e in collaborazione con la Cineteca.

WATATU

Kenya, 2014 - regia di Nick Reding - durata: 88' - versione originale sottotitolata

 

L'ORCHESTRA DEI CIECHI (Orchestre des aveugles)

Marocco, Francia, 2014 - regia di Mohamed Mouftakir - durata: 110' - versione originale sottotitolata

WE COME AS FRIENDS

Austria, Francia, Sudan, 2014 - regia di Hubert Sauper - durata: 90' - versione originale sottotitolata

AYANDA AND THE MECHANIC

Sudafrica, 2015 - regia di Sara Blecher - durat: 105' - versione originale sottotitolata

APPENA APRO GLI OCCHI - CANTO PER LA LIBERTÀ (A peine j'ouvre les yeux)

Francia, Tunisia, 2015 - regia di Leyla Bouzid - durata: 102' - versione originale sottotitolata

 

RUN

Costa d'Avorio, 2014 - regia di Philippe Lacôte - durata: 102' - versione originale sottotitolata

 

MORBAYASSA

Francia, Guinea, 2014 - regia di Cheick Fantamady Camara - durata: 120' - versione originale sottotitolata

 

HOPE

Francia, 2014 - regia di Boris Lojkine - durata: 86' - versione originale sottotitolata

Social